Da oggi e con questo blog Zodiak Advertising apre le porte a publishers, collaboratori e a tutti coloro che vogliono conoscere più da vicino la nostra realtà.

Il percorso che ci ha condotto all’odierna Zodiak Advertising è stato lungo e costellato di continue rielaborazioni. Abbiamo adattato il nostro modello di business, e di conseguenza il nostro prodotto, ad un mondo che cambia ad una velocità sempre più sostenuta.

In pochi anni siamo passati dalla “gestione dell’invendibile” (l’invenduto era già un lusso) a sistemi con algoritmi sempre più sofisticati che mettono in relazione domanda ed offerta in pochi millisecondi. Dalla gestione di siti pressoché sconosciti alla gestione dell’inventory programmatica di testate editoriali tra le più rilevanti nel panorama europeo.

Come diceva Darwin non sono gli esseri più forti che sopravvivono ma quelli che si sanno adattare alle mutate condizioni nel modo più rapido ed efficiente, se dobbiamo rappresentare Zodiak ci piace farlo cosi.

Non sono gli esseri più forti che sopravvivono ma quelli che si sanno adattare alle mutate condizioni nel modo più rapido ed efficiente.

Il nostro DNA non è molto distante dal modello tipico della Silicon Valley, con aziende che nascono nel box dietro casa e tanta determinazione e passione.

Il nostro garage è stato un desk in piazza Udine a Milano.
Fotocopiavo i primi contratti prendendo spunto dai big di allora per gestire l’inventory (PS: oggi c’è uno studio legale che cura tutti i nostri contratti  LOL! ) mentre Marco raccontava il sogno dell’RTB e i parallelismi con il mondo finanziario delle aste in Borsa e la sua automatizzazione (la parola programmatic arriverà solo un paio d’anni dopo).
Il fondo o VC che ci ha consentito di fare i primi passi è stata la cara e buona vecchia Zodiak Active.
Il nostro prodotto all’inizio era poco più che una pagina html.

 

Molto oggi è cambiato.
Il desk da cui scrivo in questo momento, è a 10.000 metri di quota a bordo di un aereo low cost diretto ad Amburgo dove raggiungerò i nostri uffici presidio dell’area DACH.
Il cuore, la voglia di eccellere, la passione e l’orgoglio però restano gli stessi! Anzi nel tempo sono ancora più forti, arricchiti dai tanti spunti che ci offre l’esperienza di essere in 3 country – Italia, Spagna, DACH – così diverse e da un mondo piccolo ma multiculturale con Italiani, Tedeschi, Spagnoli, Indiani, Ungheresi e Cubani che lavorano tutti per offrire un prodotto tech d’eccellenza, partendo da un Paese che è più famoso per la dieta mediterranea e l’abbigliamento che per la tecnologia.

A proposito di tecnologia, oggi siamo diventati un azienda che sviluppa tecnologia, abbiamo un prodotto e non più una semplice user interface e abbiamo un prodotto solido che evolve costantemente.

Chiudo questo post ringraziando i tanti Amici che hanno mosso i primi passi con noi in Zodiak Advertising e che oggi gestiscono; collaborano e fanno crescere aziende di primo livello nel settore dell’advertising o si sono traferiti all’estero per seguire i propri sogni.

Questo sarà il nostro blog e da qui partiremo per raccontarvi chi siamo e cosa facciamo.


Ellis Bosisio – Chief Operating Officer